poesia

Pentagrammi irresponsabili

Accordi onesti fra parole,

virgole ignare mutano tonalità,

chiavi di violino segnalano l’ inizio.

Sinfonie d’ amori puri risuonano,

il resto cancellato,

il traffico,

le voci forti della quotidianità.

Annunci

2 pensieri riguardo “Pentagrammi irresponsabili”

  1. Il tema delle parole e degli accordi/disaccordi, affettivi e razionali.
    – “”Cercavano il miglio gli uccelli/e erano subito di neve;/così le parole” (S. Quasimodo).
    – “Le parole/preferiscono il sonno/nella bottiglia al ludibrio/di essere lette, vendute,/imbalsamate, ibernate”. (E. Montale)
    – “…Gli amanti vanno lieti/nell’aria di settembre, i loro gesti/accompagnano ombre di parole/che conosci…”. (S. Quasimodo)
    – “La questione musicale è un FARE e non un DIRE, che la si suoni o la si canti (D. Gaita)
    Ancora una volta il tuo dipingere emozioni e sentimenti rientra in uno schema di riflessione che ha coinvolto i “grandi” del passato, compagni di viaggio miei e tuoi.
    Non saprei spiegarne il perché ma ascoltandoti (la musica delle tue parole non può che essere ascoltata…) si accendono pensieri che altrimenti rimarrebbero spenti e muti. Chissà perché, ma è così.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...